Il colore dei cibi

Il colore dei cibi è utilizzato in moltissime diete e anche consigliato da alcuni psicologi per migliorare il nostro stato d'animo insieme alle proprietà che questi cibi offrono.

Cibi come anti depressivi

Come abbiamo letto su molti siti di psicologia e dietamediterranea-blog.it , il colore di un alimento è fondamentale per il nostro cervello, come si dice "si mangia prima con gli occhi e dopo con la bocca".

Un piatto bello, riccamente colorato, ha grandi benefici sul nostro umore, è altamente consigliata questa soluzione per colore che soffrono di depressione o attraversano un momento particolare di grande stress. La dieta mediterranea è una delle migliori in questo campo perché è ricca di cibi di ogni colore possibile.

colore dei cibi

Anche il solo fatto di mettere i cibi in modo sparso, da ricoprire tutto il piatto aiuta il nostro cervello a capire che sta per mangiare una quantità sufficiente di cibo, è un piccolo trucco usato molte diete.

Cibi colorati perché

I diversi colori indicano anche le proprietà che di solito accomunano questi alimenti, prendiamo per esempio i cibi verdi:

Cibi verdi quali sono:

Appartengono a questo gruppo broccoli, lattuga, spinaci, asparagi, carciofo, zucchine, cicoria, indivia, bieta, basilico, prezzemolo, kiwi e uva bianca
sono caratterizzati dal loro colore verde chiaro a color intenso in base al tipo di alimento.

Le loro proprietà sono principalmente antiossidanti. Il verde è dovuto alla clorofilla, come in natura, cosi al nostro organismo trasporta ossigeno, un vero toccasana per gli sportivi che hanno bisogno di ossigeno per rigenerare velocemente le cellule dei propri muscoli.

Regolano la pressione arteriosa in quanto ricchi di potassio e anti invecchiamento in quanto combattono i radicali liberi.

Cibi bianchi:

Ovviamente parliamo di quelli che ci sono in natura, di verdure e frutta, non parliamo di:

  • latte
  • formaggio
  • uova

I quali hanno sicuramente altre proprietà nutritive come proteine, grassi, al contrario, andiamo ad indicare tutti i cibi bianchi: mela, sedano, porri, pere, funghi, finocchi, cipolle, cavolfiore, aglio e cipolla. Sono molto conosciuti per la loro bontà, come le mele e il loro basso apporto caloriche, per alcuni, come aglio e cipolla, abbiamo caratteristiche antibatteriche e antibiotiche naturali importantissime.

Oltre queste cose che già conosciamo, dobbiamo aggiungere che sono ricchi di potassio, vitamina C e sono degli antiossidanti potentissimi.
Non dobbiamo quindi fare ameno di questi cibi, anche se alle volte la loro cottura non perfetta porta problemi di digestione e di alitosi (come la cipolla e l'aglio.)

Cibi Rossi

Abbiamo tantissimi cibi rossi, cominciamo con pomodori, ciliegia, fragola, peperoncino ecc. Il loro colore torna anche tra i più utilizzati come anti depressivi e tra le loro proprietà spiccano quelle che prevengono le malattie cardiovascolari e antitumorali.
Grazie al licopene appunto possiamo salvaguardare tutto il nostro sistema vascolare, ovviamente se assunti regolarmente e senza abbondare.

Purtroppo questi alimenti anno anche il difetto di essere molto acidi, quindi se abbondiamo, possiamo intercorrere in acidità di stomaco, soprattutto abbinando pomodori con peperoni.